Adriano Ferri

Adriano Ferri si occupa di teatro, drammaturgia e pedagogia teatrale. Nel 2003 inizia la formazione studiando negli anni recitazione e regia con Demis Sobrini, Massimiliano Andreoli, Gianluca Barbadori, Ricardo Arqueros (Spagna), Luigi Moretti, Isabella Carloni, Salvatore Motta, Domenico Polidoro; improvvisazione teatrale a Siviglia, presso la “Acadèmia de Bellas Artes”, e Teatro classico presso la “Universidad de Alicante”, dove studia anche cinema con Antonio Diego Lòpez Vizcaino (Spagna); ballo con Michela Fossà, Franco Pirrami, Rubén Coen e Gabriel Queiroz (Argentina); drammaturgia con Edoardo Erba e Giorgio Barberio Corsetti. Dal 2005 si applica nella narrativa breve, nella sceneggiatura cinematografica, nella drammaturgia. Dal 2007 lavora come operatore teatrale con bambini, adolescenti e adulti. Dal 2015 al 2017 lavora in Colombia con progetti artistici inseriti nel processo di pace. Nel 2018 pubblica “Fuochi di Giugno”, romanzo breve edito da Affinità Elettive. Dal 2018 collabora con Accademia 56 e Teatro Elliot.