Baerbel Kandziora

diplomata presso la Sporthochschule (ISEF) di Colonia (Germania) con specializzazione in teatro, musica, danza, mimo. Nel 1984 frequenta la “Scuola internazionale dell’attore domico” con Antonio Fava a Reggio Emilia e dal 1985 successivamente diversi corsi di perfezionamento in clown, mimo, expession corporelle, arte della recitazione, acrobatica, commedia dell’arte, educazione vocale, scherma teatrale, presenza fisica ed espressività figurativa e yoga delle risate. Nel 1986 fonda il Circus Mücke con quale organizza e dirige progetti e stage circensi con minori e con disabili mentali adulti. Nel 1989 fonda il gruppo teatrale Theater Narrattak nel quale lavora come attrice partecipando a numerosi spettacoli e performance di Commedia dell’Arte in numerosi paesi europei. Dal 2010 realizza come solista numerosi spettacoli con lo pseudonimo di Gwendolina Wolkenschein. Nel biennio 2010-12 è la responsabile in Germania e la docente di Commedia dell’arte, acrobatica e mimo del progetto europeo “Masks on Stage”. Dal 2013 si occupa come organizzatore e come docente di numerosi progetti europei: progetto teatrale tedesco-francese finanziato dalle Regioni Assia e Aquitania, due progetti teatrale giovanile tedesco-italiano finanziato dalla UE nell’ambito del programma Gioventù in Azione, UE-Workshop per il programma Grundtvig “Persone, maschere, personaggi – Sviluppo di un personaggio teatrale fra improvvisazione e il gioco con le maschere”, progetto tedesco-italiano “Trance Masks Commedia” finanziato dalla Regione Assia, “Theater on the Fly” (Rimini) e la città di Biedenkopf. Dal 1986 è docente di acrobatica di coppia, commedia dell’arte, circo, teatro e mimo per le seguenti istituzioni: Sportjugend NW,Sporthochschule (ISEF) Köln, Comune di Essen, Comune di Kreuztal, Deutscher Sportlehrer Verband, diversi gruppi teatrali tedeschi, Associazione Culturale THE’ATRO (Cesena), Associazione Culturale ATTIMATTI (Riccione), Scuola Nazionale d’Improvvisazione Teatrale (Ancona), teatro terradinessuno, Clown-dottori “Ridere per Vivere”, Akademie Burg Fürsteneck ecc. Dal 2015 è regista nell’anfiteatro Freilichtbühne Hallenberg (130 attori e circa 30.000 spettatori durante l’estate).