Laura De Carlo

ottiene la laurea magistrale con lode in Pedagogia e Scienze Umane presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Macerata. Si forma come attrice, doppiatrice e regista presso il Teatro Stabile delle Marche, l’Accademia 96 e l’Accademia Nazionale di Cinema di Bologna e si specializza in teatro educativo grazie al Corso IFTS come Tecnico Superiore di Teatro Educativo e Sociale co-organizzato da Teatro Stabile delle Marche, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, Accademia di Belle Arti di Macerata, Associazione Teatro Giovani di Serra San Quirico, ITIS “Volterra” di Ancona, avendo la possibilità di incontrare maestri come: Armando Punzo, Antonio Viganò, Salvatore Cardone, Maricla Boggio, Rodolfo Bianchi, Massimo Giuliani, Susanna Iavicoli, Marina Pitta, Gianfranco Rimondi, Paola Galassi, Michele Modesto Casarin, Betty Parisini, Luigi Moretti.

Lavora regolarmente come Operatore di Teatro-Educazione in scuole di ogni ordine e grado, coltivando in particolare una grande passione per il teatro classico antico. Per il “Centro teatrale Rinaldini” e l’Istituto “Corridoni-Campana” di Osimo cura oltre quindici messe in scena da testi classici, con cui partecipa a numerose edizioni del Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani dell’INDA di Siracusa.

A partire dal 2006, tiene come docente: corsi di fonetica e dizione, corsi di tecniche vocali per insegnanti, laboratori di lettura espressiva e laboratori di teatro classico antico per adulti, curandone i relativi saggi.

Dal 2005, per l’associazione culturale Ubiqua, cura la regia dei seguenti spettacoli: “In due” in coproduzione con la Compagnia Vicolo Corto; “Una zolletta di Jazz” in collaborazione con il quartetto Four Steps, “Signore in nero”, con cui partecipa alla X Edizione di Sipario Aperto nell’ambito del Premio Enriquez 2009, “¡Viva las Mariposas!” e “SintetiCassandra”.

Dal 2013 collabora con lo studio di registrazione Petrucci Studio in qualità di speaker e direttrice speaker, realizzando lavori per clienti del calibro dell’editore Capitello, Clementoni spa, Sistemi Museali, Comuni e tanti altri.

Nel 2015 è tra i fondatori di Accademia56 e dal 2017 si occupa in maniera continuativa della segreteria didattica della Scuola biennale di avviamento alla professione di attore di teatro e cinema.

Nel 2016, per Teatro Elliot e Mastri Sonori, scrive e presta la voce alla performance sensoriale “Le giornate sono tutte uguali da quando sei partito”, di cui Raffaele Petrucci cura musiche e sound design.

Nell’anno accademico 2017/18 è docente di dizione e lettura e di storia del teatro antico per gli alunni del I anno della Scuola biennale di Accademia56.